Robocop Vs Robocop

Home / MOVIES / Robocop Vs Robocop

Care amiche e cari amici, stamattina mi sono alzato dal letto, mi sono lavato la faccia e i denti, ho guardato fuori dalla finestra e ho visto il SOLE. Splendido, magnifico, illuminante sole e quindi ho deciso di rimanere a casa per scrivere un bellissimo articolo su:

ROBOCOP

Mettiamo in chiaro una cosa subito, io sono nato negli anni ’80, l’unico vero e solo Robocop è quello argentato del 1987. Non ci sono cazzi che tengano.

Comunque sia sono andato a vedere anche quello diretto da  José Padilha, per intenderci la versione nera e con una silhouette migliore, e devo proprio dire che non mi ha convinto fino in fondo.robocop-2-behind-the-scenes-joel-kinnaman-01

Niente da dire per il cast Gary Oldman (il commissario Gordon nella trilogia di Batman di Nolan) fa la sua porca figura, Samuel L. Jackson (inutile che vi scriva chi sia, lo trovate in ogni film di Hollywood negli ultimi 5 anni),  Michael Keaton (il primo Batman, quello fico, quello che ammazza Joker), possiamo dire che per quanto riguarda gli attori si sono dati da fare.

La trama è più o meno quella dell’originale, solo rivista in una chiave più contemporanea. L’America ha vinto infinite battaglie in giro per il mondo grazie all’aiuto di super robot che combattono al posto dei soldati. In patria però non si possono usare perché vanno contro la legge. Quindi decidono di non usare un robot fatto interamente di ferro, ma di farne uno in parte uomo e in parte macchina. E qui entra in scena Alex Murphy (Joel Kinnaman), poliziotto di Detroit buono, gentile, educato, simpatico, affascinante, ottimo padre di famiglia e fantastico marito viene fatto saltare in aria davanti a casa da dei trafficanti di armi. Il buon super scienziato/psicologo/dottore  Dennett Norton (Gary Oldman) agli ordini del presidente della “Omnicorp” (la vecchia e amata OCP del vecchio film) Raymond Sellars (Michael Keaton) con i resti del poliziotto crea Robocop. Da qui partono mille “menate” psicologiche, etiche, legislative, affettive che scoprirete vedendo il film. Comunque sia Robocop in sella alla sua moto fa il culo a tutti i cattivi e porta a casa la giornata.

Non essendo convinto di questa versione di Robocop, mi sono rivisto subito dopo il vero Robocop e ho capito cosa è mancato a questo film per fare il botto. Elementi essenziali che hanno fatto del Robocop del 1987 un’icona della cinematografia di tutto il mondo.

Ironia, sangue, colletti bianchi assetati di potere anni ’80 e cocaina.

Questi elementi hanno reso il film Robocop quello che è. Battute taglienti sparse per tutto il film che ti fanno sorridere: come per esempio dopo che l’impiegato della OCP è stato sbudellato a colpi di mitra dal ED-209 il presidente riesce solo a dire “Dick sono veramente contrariato”.

contrariato

Scene di sparatorie dove vedi esplosioni di sangue: prima tra tutte la morte dell’agente Murphy a colpi di fucile.

bang

Pezzi di film con appartamenti lussuosi, tavoli in vetro, cocaina a kili ed escort di alto borgo.

cocaina

Non so voi, ma è mancato un po’ tutto questo, praticamente il prendersi in giro da soli estremizzando quelli che erano i veri problemi dell’epoca, rendendo il film molto più scorrevole e divertente. Questa versione di Robocop del 2014 si prende troppo sul serio, troppa psicologia e drammaticità nella trama.

Echeccazzo stiamo parlando di un poliziotto robot, non ci interessa se ha delle crisi esistenziali, fategli fare solo un gran casino prendendo a calci nel culo i cattivi!!robocop-1987-movie-poster

Detto questo carissimi vi saluto e vi ringrazio per essere stati ancora in nostra compagnia e alla prossima.

 

Carlo Marchetti

 

happywheels
Recommended Posts
Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.