Era Meglio nel Movie: uomini da film che non vorresti incontrare nella vita reale

Home / MOVIES / Era Meglio nel Movie: uomini da film che non vorresti incontrare nella vita reale

Fanciulle e fanciulli, il meraviglioso mondo del cinema è da sempre un’inesauribile fonte di modelli e stereotipi a cui le nostre giovani menti attingono a piene mani. Ad ogni pellicola, ecco spuntare bellocci di ogni genere che in un solo istante diventano l’oggetto del desiderio (e delle più perverse fantasie) di migliaia di giovani donne e, perché no, anche degli ometti.brad-pitt3-thelma-and-louise

Ma freniamo gli entusiasmi e mettiamo da parte gli ormoni per un momento. Ciò che nessuno vi dice è che, quando certi soggetti li incrociate nella vita reale, ciò che ne consegue è qualcosa di ben diverso dagli idilliaci scenari che vediamo sullo schermo.

Mi spiego meglio.

Esistono svariate tipologie di “uomini da film” che, quando incidentalmente inciamperanno nella vostra esistenza, vi faranno maledire voi stessi, il mondo conosciuto e l’intera umanità.

Sono quelli che lì per lì vi faranno dire “oddio, sta succedendo proprio come nei film”…ma che poi si riveleranno delle cantonate clamorose. Delle sole. Dei casi umani. Inesauribile fonte di seghe mentali, disperazione e pianti/rimpianti per interi mesi a seguire. (E’ dura da ammettere, lo so, ma non cominciamo a tirarcela e a fingere di non esserci mai disidratati di lacrime per il tizio che sembrava perfetto ma che poi si è rivelato una brutale delusione).

Quindi, esclusivamente per la vostra sicurezza e per il vostro benessere psicofisico, a seguire vogliate trovare un breve prontuario dei “manzi da film” da evitare. Tassativamente. Come malattie veneree.

Il Miglior Amico

Partiamo con un classico. Qui occorre che prendiamo subito atto che nemmeno Julianne Potter (con lo stacco di coscia e la pelle perfetta della Roberts) riuscì nell’ardua impresa di soppiantare  Kimmy Wallace e riconquistare il migliore amico di sempre in procinto di convolare a nozze. Ragazze non ce la farete. Punto. Se il vostro Dermot vuole sposare una mediocre ragazza acqua e sapone della porta accanto, ve lo dico io, vi conviene dare la vostra benedizione e lasciar perdere. Possibilmente senza umiliarvi con patetiche scene della serie “ma io ti ho sempre amato”… e senza limonarvelo sotto un gazebo alla vigilia delle nozze. Venitene fuori pulite. Il migliore amico rimane tale. E poi a tendere gli verrà la pancetta. Sicuro. Lei ve lo ingrasserà e lo rovinerà per sempre. Solo allora avrete la vostra rivincita.

My-best-friends-wedding-1

Il Papino con Prole

La nostra vita non è quella di Amanda Woods. Non avete una villa meravigliosa a Los Angeles in cui rifugiarvi quando il Graham di turno e le sue adorabili mocciose vi manderanno ai pazzi. Perché, ovviamente, il papino con prole che potete incontrare voi non sarà un figo da paura alla Jude Law. E molto probabilmente non avrà una moglie morta, ma semplicemente una ex-moglie. Che riempirà i vostri incubi. Parola d’ordine: fuggire. O vi ritroverete a passare le domeniche pomeriggio al parco giochi e i sabati sera davanti alla tv a guardare gli orribili cartoni animati del giorno d’oggi (vi assicuro che le Winx scatenano reazioni allergiche importanti oltre il secondo episodio consecutivo).

jude

Lo Scopatore Seriale

Ecco, qui è meglio chiarire subito un punto fondamentale. NON LO REDIMERETE. Non importa se incontrando l’Alberto della situazione (vedi l’Ultimo Bacio di Muccino) sentirete improvvisamente che il vostro compito sulla terra è di fargli provare il vero amore. No. Ragazze piantiamola con la storia di fare le paladine salvatrici. Il ragazzone è malato di sesso. Vi regalerà momenti di puro idillio sotto le lenzuola, salvo poi farvi sprofondare nella depressione più totale quando smetterà improvvisamente di cagarvi perché ha iniziato a copulare selvaggiamente con un’altra. Per lui non v’è salvezza alcuna. Quindi riguardatevi pure il sexissimo Heath Ledger nel Casanova di Lasse Hallström, godetevelo assai, e poi mettetevi l’animo in pace.  Scappare, scappare, scappare.

005CAS_Heath_Ledger_004

Il Traditore Compulsivo

Qui l’elenco sarebbe infinito. Ma bastano due esempi illuminanti: Jonathan Rhys Meyer in Match Point,  e Accorsi nel già citato Ultimo Bacio. Ragazze ignorate i numeri da circo che il soggetto si inventerà per tenervi all’oscuro delle sue scappatelle o per farsi perdonare dopo che l’avrete brutalmente smascherato. Il traditore è traditore inside. Scontrarsi con la genetica non servirà a nulla. Ne uscirete distrutte, nella migliore delle ipotesi sarete furiose a livelli indicibili. Quindi se sapete dall’inizio che è un traditore o se lo venite a sapere solo dopo essere rimaste conficcate sotto la porta di ingresso di Zara…il consiglio è quello di impacchettargli un bel vaffanculo e salutarlo. Il prima possibile. Prima che vi pianti una fucilata nel petto e facciate la fine della povera Scarlett.

jonathan-rhys-meyers-in-match-point

 

L’Emotivo Indeciso

Avete presente in Love Actually il povero Mark, il tenerone che si riduce a confessare il proprio amore a Juliet nella celeberrima scena dei cartelli sulla porta di casa? Lei è la donna della sua vita ma lui pensa bene di comunicarglielo solo dopo il di lei matrimonio. Ecco. Quel tipo di uomo lì evitatelo come l’herpes. Inizialmente vi farete intenerire dal suo turbamento interiore, dalla sua fragilità e sensibilità, dalle tribolazioni emotive…ma fidatevi, alla lunga è uno strazio. L’uomo se è uomo e ha imparato qualcosa dalla storia evolutiva, deve venire alla vostra porta con una clava, caricarvi su una spalla e portarvi nella sua caverna. Punto. E’ ora di finirla con i mollaccioni che non sanno, che tentennano, che hanno i dubbi esistenziali. Ci siamo già noi donne che facciamo le donne. Per la miseria. Tirate fuori gli attributi e amateci come si deve. Muccino e Ozpetek dovrebbero vergognarsi per questo scempio di uomini piagnoni.

proposta-da-love-actually

 

Dovrei avervi detto più o meno tutto. Sappiate che non era un tentativo di terrorizzare le masse, ma solo un grazioso momento di condivisione… quando incontrerete una delle 5 tipologie di uomo di cui sopra ricordate che non vi è alcuna soluzione sensata, e la fuga a gambe levate sarà la vostra unica alternativa. Detto ciò, rimane sempre viva in tutte noi la speranza di poter incontrare una buona volta il principe azzurro, e vivere felici e contenti.bella e bestia 2

Ecco, magari lì per lì vi si presenterà come un Neanderthal peloso e rozzo, ma non dimenticate che anche Bella inizialmente ha dovuto chiudere un occhio… e alla fine si è ritrovata con un fantastico principe biondo naturale e con un fisico da paura. Altro che Jude Law!

 

 

A presto carissimi, good night and good luck!

La Lau

happywheels
Recommended Posts
Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.